Lettera MFE a Paolo Gentiloni

Questa settimana si è ufficialmente insediato il governo Gentiloni, che va a sostituire il dimissionario Renzi. Il nostro Presidente nazionale, Giorgio Anselmi, ha scritto una lettera al nuovo Primo Ministro italiano, indicando gli auspici del MFE per il prossimo governo. Qui si trova l’appello integrale:

http://www.mfe.it/site/index.php/3527-lettera-del-presidente-del-mfe-al-presidente-del-consiglio


La FED alza il tiro

La FED ha finalmente alzato i tassi d’interesse dallo 0.5% allo 0.75%, dopo un anno di completo stagnamento. È probabilmente il primo passo di una salita che durerà ancora molto, considerando le politiche economiche promosse dal neo-presidente USA – si veda, ad esempio, il taglio delle tasse. Di solito la crescita dei tassi d’interesse indica anche una ripresa dell’economia; speriamo che sia questo il caso, perché riavere gli Stati Uniti nello scacchiere del commercio internazionale darà un po’ di ossigeno a tutti i partner.


La battaglia finisce, la guerra continua

Dopo la breve tregua fra Russia, governo siriano e ribelli, questa settimana si sono ripresi i combattimenti in Siria. Il teatro è la città di Aleppo, ridotta ormai in cenere dai bombardamenti di Assad e Putin. Mercoledì è stato reso noto che i camion che avrebbero dovuto raccogliere i 50.000 civili e ribelli che si arrendevano non sono potuti entrare in città a causa della prematura e anticipata sospensione della tregua. Giovedì mattina è però arrivata la notizia che l’esercito governativo ha preso controllo anche delle aree in mano ai ribelli, espugnando la città e concludendo l’assedio iniziato nel 2012.