Primarie dei Les Republicaines

Domenica si sono svolte le primarie del partito di centrodestra francese. I risultati sono stati alquanto sorprendenti: la vittoria è andata a François Fillon (che si è fatto portatore di alcune istanze federaliste, come il bilancio comune per l’Unione Europea), con ben il 43.9%; secondo Alain Juppé con il 27.9% e solo terzo (quindi ultimo fra i candidati principali) l’ex-presidente Nicolas Sarkozy, che è stato scelto dal 21.4% degli elettori di centrodestra. I francesi – circa 4 milioni i votanti, un’affluenza sopra le aspettative – hanno scelto di cambiare leader, dando un nuovo volto e una nuova linfa ai Republicaines. Sarkozy ha già annunciato che si ritirerà dalla vita politica dopo la clamorosa sconfitta.

La Merkel si ricandida

Questa settimana la Cancelliera tedesca Angela Merkel ha annunciato la sua intenzione di ricandidarsi per la quarta volta alla guida della locomotiva d’Europa. Ha affermato che queste saranno le elezioni più difficili che dovrà affrontare, a causa della pressione da parte dei partiti di estrema destra. Vedremo se i tedeschi confermeranno l’establishment o abbiano voglia di cambiamento.

Congresso GFE Veneto

Domenica scorsa si è tenuto il Congresso GFE Veneto per il rinnovo delle cariche. L’ex-segretario Gianluca Bonato lascia il posto al nostro buon Alberto Moro, che coglie i meritati frutti degli anni di militanza densa ed impegnata. La GFE Vicenza sarà rappresentata anche da Antonio Nicoletti, Daniele Angriman e Giovanni Coggi, altri nostri paladini che hanno dimostrato un impegno assiduo. La tesoreria è stata assegnata a Marco Aliano della GFE Venezia, mentre la presidenza è andata a Gianluca Bonato, segretario della GFE Verona; Antonio Nicoletti è stato riconfermato responsabile all’ufficio del dibattito.