La riforma costituzionale e la partita europea

 di Maurizio Ferrera, dal Corriere della Sera del 28 novembre 2016

Il voto sul referendum costituzionale si è caricato di un fortissimo significato politico. Una eventuale vittoria  del No darebbe vita ad una navigazione senza bussola e allontanerebbe l’Italia dai partner europei

http://www.corriere.it/opinioni/16_novembre_28/riforma-costituzionale-a25359b0-b4e5-11e6-87d0-f5151dd4f2bc.shtml


I moderati e la lezione di Parigi

di Aldo Cazzullo, dal Corriere della Sera del 28 novembre 2016

Francois Fillon potrebbe vincere le elezioni presidenziali francesi della prossima primavera. Per gli italiani è un illustre sconosciuto, anche se siede in Parlamento da 35 anni nelle fila dei gollisti. Ha un programma politico che combina elementi di nazionalismo e liberalismo, con un’attenzione particolare per Mosca ed una sostanziale diffidenza per l’Europa.

http://www.corriere.it/opinioni/16_novembre_28/parigi-lezione-moderati-italiani-92b32ffc-b4e6-11e6-87d0-f5151dd4f2bc.shtml


Il Quirinale tra Waterloo e Ventotene

 di Eugenio Scalfari, da La Repubblica del 1 dicembre 2016

Renzi ha legato al risultato referendario il suo destino politico e ha fatto un errore, rimarcato anche dal Presidente della Repubblica. Sostenere una riforma va bene, non farne un fatto personale. In questo momento di grave rischio politico, l’Italia deve innalzare la bandiera di Ventotene.

http://www.repubblica.it/speciali/politica/referendum-costituzionale2016/2016/12/01/news/quirinale_waterloo_ventotene-153192555/?ref=HRER2-1