Brexit, May respinge le linee guida dell’Unione europea

di Alberto D’Argenio, da La Repubblica del 30 aprile 2017

Il Consiglio europeo ha approvato all’unanimità le linee guida per il negoziato sulla Brexit, confermando l’orientamento espresso dal Parlamento. Prima si definiranno i termini del divorzio e solo in un secondo momento quelli relativi ai nuovi rapporti, dando per scontato che il Regno Unito non può aspettarsi di avere i vantaggi di uno Stato membro. Ma Theresa May respinge questa impostazione e ribadisce le sue priorità: libero mercato senza dazi, fine della giurisdizione delle Corti europee e stop alla libera circolazione dei migranti.

 http://www.repubblica.it/esteri/2017/04/30/news/brexit_may_respinge_le_linee_guida_della_ue-164253903/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P1-S1.8-T1


 Basterà Macron a salvare l’Europa?

 di Sergio Fabbrini, dal Sole24Ore del 30 aprile 2017

La vittoria al ballottaggio di Emmanuel Macron non potrebbe nascondere l’esistenza di un forte elettorato anti europeista. Sommando la destra nazionalista e la sinistra radicale di Jean Luc Mélenchon, si vede che l’antieuropeismo ha conquistato quasi la metà dell’elettorato francese. Simile se non peggiore la situazione in altri Paesi, con l’eccezione della Germania. Per evitare il naufragio del progetto europeo servono riforme istituzionali e politiche diverse dal passato.

http://www.ilsole24ore.com/art/commenti-e-idee/2017-04-29/bastera-macron-salvare-l-europa-182018.shtml?uuid=AEUv3tDB

 


 I cento giorni di Trump

di Alberto Alesina, dal Corriere della Sera del 29 aprile 2017

Donald Trump ha ammesso in una recente intervista che fare il presidente è più complicato di quanto pensasse. Se ne ha la prova guardando ai risultati dei suoi primi cento giorni, in rapporto alle promesse elettorali. La sua idea di cancellare la riforma del sistema sanitario voluto da Obama è stata bocciata dal suo stesso partito; il muro con il Messico non si farà; l’uscita dal Nafta (l’accordo di libero scambio con Canada e Messico) non ci sarà; i taglio delle tasse non ha le risorse per essere fatto. La situazione attuale può essere riassunta in una parola: confusione.

http://www.corriere.it/reportages/esteri/2017/100-trump/notizie/04-esteri-documentodcorriere-web-sezioni-337068f6-2c47-11e7-a45f-5318c0275c1e.shtml