Ecco chi frena sulla difesa europea

di Giuseppe Chiellino, dal Sole24Ore del 17 febbraio 2017

La “Global Strategy” di Federica Mogherini dovrebbe essere discussa al Consiglio dei Ministri della Difesa e degli Esteri del prossimo 6 marzo. Si prospettano contrasti tra chi come l’Alto Commissario vuole incardinare il progetto nel sistema dei Trattati creando una cooperazione rafforzata e chi invece preferisce aderire ad un’impostazione intergovernativa, salvaguardando la piena sovranità degli Stati

http://mobile.ilsole24ore.com/solemobile/main/art/mondo/2017-02-17/ecco-chi-frena-difesa-comune-ue-133121.shtml?uuid=AEUC85X


Ma sulla Germania, the Donald ha forse ragione

 di Carlo Altomonte e Italo Colantone, da lavoce.info del 17 febbraio 2017

La Germania ha un enorme surplus commerciale, pari al 9% in rapporto al Pil ben superiore al limite del 6% fissato dai Trattati Ue. I tedeschi considerano questo risultato un loro punto di forza, ma per gli altri Paesi europei ed il resto del mondo è invece un segno di squilibrio macroeconomico. In realtà la Germania si avvantaggia troppo dell’euro e dovrebbe modificare la propria politica economica

http://www.lavoce.info/archives/45144/ma-sulla-germania-forse-ha-ragione/


Fratello Zuckerberg

di Massimo Gramellini, dal Corriere della Sera del 18 febbraio 2017

Il fondatore di Facebook ha postato una lunga lettera per parlare di pace, libertà e progresso. Ha dato in tal modo l’impressione di voler candidarsi non solo alla presidenza degli Usa, ma dell’intera umanità. La sua iniziativa disegna scenari inediti e ci inquieta

http://www.corriere.it/caffe-gramellini/17_febbraio_18/gramellini-fratello-zuckerberg-efdc9cb6-f5a2-11e6-a891-35892eecc6d0.shtml