Eleggiamo il Presidente dell’Europa

di Roberto Esposito e Ernesto Galli della Loggia, dal Corriere della Sera del 10 aprile 2017

L’Europa ha una sua identità culturale data dalle radici giudaico – cristiane filtrate attraverso il diritto romano e l’illuminismo. Tale identità difficilmente può emergere, se si scelgono percorsi di integrazione differenziata. Deve invece trovare espressione in un Presidente dell’Unione ad elezione popolare

 http://www.corriere.it/cultura/17_aprile_09/dibattio-unione-europea-galli-della-loggia-roberto-esposito-7b40d256-1d42-11e7-b755-4576cad31df7.shtml


L’utile amicizia con Trump che Putin deve ora ripensare

di Sergio Romano, dal Corriere della Sera dell’8 aprile 2017

Donald Trump ha deciso l’attacco contro la città siriana di Kan Sheikhoun anche per ragioni di politica interna e addirittura personali, temendo che l’indecisione o il rinvio avrebbe nociuto alla sua popolarità. Putin e altri leader si sono resi conto che la vera preoccupazione del neo presidente al momento è il tweet del giorno dopo

http://www.corriere.it/opinioni/17_aprile_08/utile-amicizia-trump-che-putin-deve-ora-ripensare-8d1fec2a-1bab-11e7-a7aa-d3cb5d83b09d.shtml


Terrorismo a Stoccolma, nella Svezia pacifista

di Stefano Magni, da La Bussola Quotidiana dell’8 aprile 2017

Non vi è alcuna logica apparente perché dopo la Russia ed il Regno Unito, il terrorismo abbia colpito la Svezia. L’unica possibile spiegazione è che le cellule residenti in Europa siano state invitate a colpire ove possibile e che la vera discriminazione fra uno Stato e l’altro sia data dalle condizioni logistiche locali.

http://www.lanuovabq.it/it/articoli-terrorismo-a-stoccolma-nella-svezia-pacifista-19483.htm